Riviviamo i cinque momenti più importanti di Behice in “Terra amara” | VIDEO

Il personaggio più controverso della narrativa turca giunge al termine e non volevamo porre fine alla sua storia senza ricordare i momenti migliori che ha lasciato alla serie. Behice è stata una guerriera e ha combattuto con quasi tutti gli abitanti di Çukurova, ma ci sono stati anche alcuni momenti che l’hanno segnata in modo particolare.

1. Behice e il suo interesse per Fekeli

Behice ha sempre avuto uno strano rapporto con Fekeli, il suocero di sua nipote Müjgan. La malvagia donna sapeva perfettamente che Fekeli aveva molti soldi, quindi è sempre stata lì per cercare di compiacerlo. Quando lui era presente cercava di comportarsi bene, essendo gentile e rispettosa.

Tuttavia, Fekeli comprendeva molto bene gli interessi della zia di Müjgan e fin dall’inizio ha messo le distanze tra sé e la zia. Sapeva che era interessata al denaro e al lusso, ma per se stessa. Si accorse che non le importava di sua nipote e di Kerem Ali, e questo li portò a litigare in innumerevoli occasioni.

Inoltre, Ali Rahmet ha sempre avuto un brutto presentimento nei confronti di Behice; in fondo, sapeva che era stata lei a uccidere il suo amato Hünkar Yaman.

2. Il rapporto di Behice con la nipote Müjgan

Behice arrivò a Çukurova per stare vicino alla nipote Müjgan, dopo la morte del padre, fratello di Behice. La dura donna non era mai stata una figura molto materna, eppure fece del suo meglio per essere presente alla nipote e consigliarla. Ma la sua ambizione per il denaro era totalizzante.

La donna si è sempre preoccupata solo del denaro e quindi le ha giovato stare vicino alla nipote, che ha sempre goduto di una grande stabilità finanziaria. Pur nascondendosi dietro il pretesto che stava facendo ciò che era meglio “per il suo bene”, Behice si è sempre preoccupata della propria stabilità e ha manipolato Müjgan il più possibile. Alla fine, Müjgan ha aperto gli occhi e ha visto la vera personalità della zia, che non si è mai interessata a lei.

3. La morte di Hünkar Yaman

Se non altro, Behice ha portato via uno dei personaggi più iconici della serie: Hünkar Yaman. La zia di Müjgan ha scoperto che la matriarca stava per sposare Fekeli e alla prima occasione non ha esitato a ucciderla.

Hünkar scoprì che Behice aveva ucciso i suoi due ex mariti, così le mostrò tutte le prove e le chiese di stare lontana da Fekeli. Behice ha invece estratto un coltello e ha posto fine alla vita di Hünkar Yaman in un luogo isolato, lontano dagli occhi.

Behice prese il coltello e lo gettò nel fiume. Non si rese conto che Hünkar era andato lì in taxi e che l’uomo alla guida aveva visto Behice perfettamente. Prima o poi la verità sarebbe venuta a galla e Züleyha non esitò a lottare finché Behice non fu smascherato.

La morte di Hünkar è stata uno dei momenti più tristi a memoria d’uomo… Ora, finalmente, Hünkar può riposare in pace.

4. L’ossessione di Behice per il denaro e soprattutto per l’eredità di Yilmaz

Behice è sempre stata molto interessata al denaro. Tutto ciò che aveva a che fare con il lusso e il benessere era importante per lei, il resto no.

Quando Yilmaz morì, era molto preoccupata di scoprire cosa il giovane avesse lasciato a Müjgan e Kerem Ali. Cercò di convincere la nipote ad andare a Istanbul, ma alla fine si scoprì che l’eredità di Yilmaz non era tale, ma che aveva venduto tutte le sue proprietà prima di morire. Questo fu un duro colpo per Behice, che aveva sperato che la nipote ereditasse una grande quantità di denaro e diventasse così ricca.

C’erano 30 miliardi di denaro di Yilmaz nascosti da qualche parte e Behice li cercava follemente giorno dopo giorno. Quando furono trovati, i soldi appartenevano allo Stato e Behice perse la testa quando capì che non potevano essere suoi.

Alla fine, per evitare altri casini, Müjgan finì per cacciare Gülten e Çetin dalla loro nuova casa, che era l’eredità di Yilmaz da suo figlio. Così Behice poté vivere lì.

5. Il passato oscuro di Behice con strane morti

Diversi personaggi di Çukurova avevano sentito voci sul passato criminale della zia di Müjgan, ma solo Züleyha è riuscita a scoprirlo. La giovane donna ha assunto un detective per indagare su Behice, ed è stato confermato che ha ucciso entrambi i mariti per ottenere l’eredità. È sempre stata una persona orientata al denaro, ma negli ultimi tempi ancora di più. Hünkar sapeva del suo passato criminale, ma ora è Züleyha a portarlo alla luce. È chiaro che chi porta con sé l’anima di un assassino non smette mai di esserlo.

 

Change privacy settings