Blonde: arriva, tra le polemiche su Netflix. Ecco il cast dove lo abbiamo già visto

Dopo molte voci e molte polemiche, l’atteso adattamento di Blonde di Joyce Carol Oates è finalmente arrivato su Netflix. Il film ha ricevuto un rating polemico NC-17 ed è stato oggetto di un energico buzz festivaliero dopo la sua anteprima alla Mostra del Cinema di Venezia.

10 Caspar Phillipson – Jackie (2016)
Alcuni attori sono semplicemente troppo bravi nei loro ruoli e Caspar Phillipson ne è un ottimo esempio. Proprio come Damon Herriman ha interpretato il ruolo di Charles Manson in C’era una volta a Hollywood e lo ha ripreso nella serie poliziesca Mindhunter, Phillipson interpreterà il Presidente John F. Kennedy in Blonde, proprio come ha fatto nel 2016 con Jackie.

Anche se il suo personaggio è una figura chiave nella narrazione, tutto si svolgerà dalla prospettiva di Marilyn Monroe, proprio come Jackie si concentra sulla First Lady in un momento diverso.

9 Xavier Samuel – Elvis (2022)
Xavier Samuel è stato estremamente popolare alla fine degli anni 2000 con ruoli come Riley Biers nella Twilight Saga e l’interpretazione principale nel grande horror The Loved Ones. Tuttavia, Blonde non è l’unico film di successo del 2022 in cui ha recitato, poiché Samuel ha anche interpretato il famoso chitarrista americano Scotty Moore nel recente biopic anticonvenzionale su Elvis.

Anche se Blonde è lontano dall’essere un biopic, Samuel interpreterà un’altra persona reale, proprio come ha fatto all’inizio dell’anno in Elvis, interpretando Charlie “Cass” Chaplin Jr, il figlio maggiore della leggenda del cinema Charlie Chaplin.

8 Julianne Nicholson – Mare di Easttown (2021)
Julianne Nicholson riprende uno dei ruoli più rilevanti di Blonde, quello di Gladys, la rappresentazione fittizia della madre violenta di Marilyn Monroe. La Nicholson è stata recentemente portata sotto i riflettori dopo il suo ruolo emotivamente potente in Mare of Easttown, dove interpretava Lori Ross, la migliore amica di un detective in un caso di ragazze scomparse, e una madre che nasconde un terribile segreto.

Il ruolo le è valso un meritato Primetime Emmy Award e, sebbene Lori sia completamente diversa dal suo ruolo stridente in Blonde, anche Gladys è un personaggio tormentato con il potenziale di fornire agli spettatori un forte pugno allo stomaco attraverso le sue emozioni e motivazioni polarizzanti.

7 Scoot McNairy – Un posto tranquillo – Parte II (2021)
Scoot McNairy è sempre presente con piccoli ruoli in grandi film, quindi si spera che abbia un’occasione migliore per brillare in Blonde. Il suo ruolo più recente non ha nemmeno un nome, ma è stato un personaggio chiave nel grande sequel alieno A Quiet Place Part II, dove ha interpretato l’uomo della Marina che ha acceso il conflitto finale del film.

Figura attiva nell’industria dell’intrattenimento, McNairy non è solo un attore ricorrente di film e TV, ma anche un produttore cinematografico. Sebbene la maggior parte dei suoi ruoli nel cinema siano piccoli, ha interpretato uno dei personaggi principali in serie acclamate come True Detective e Narcos: Messico.

6 Lucy DeVito – Piccolo demone (2022)
Lucy DeVito, proprio come suo padre Danny DeVito, è una presenza costante nelle sitcom e in altri progetti comici, quindi il suo ruolo in Blonde potrebbe essere una sorpresa per molti.

Il suo progetto più recente, Little Demon, vede come protagonisti Lucy, suo padre e Aubrey Plaza, tre delle figure più esilaranti dell’industria cinematografica e televisiva del momento. La serie animata per adulti segue una madre maldestra e la sua figlia anticristo che cercano di vivere una vita normale nel Delaware, ma alla fine il diavolo si mette in mezzo. Ultraviolento e oltraggiosamente divertente, lo show purtroppo non ha avuto molto successo, non certo per mancanza di impegno da parte dei due talentuosi DeVito.

5 Sara Paxton – Aquamarine (2002)
Sara Paxton ha influenzato un’intera generazione di adolescenti cresciuti negli anni 2000 con il sottovalutato Aquamarine, una favola moderna su una sirena travestita da liceale che conta su due ragazze per dimostrare che il vero amore esiste.

La carriera della Paxton è cambiata molto dopo tutti questi anni, e mentre Aquamarine rimane il suo ruolo più iconico, l’attrice è maturata e ha preso parte a progetti più sofisticati. Il fatto che la Paxton abbia assunto il ruolo di Miss Flynn in Blonde potrebbe indicare che si sta orientando molto di più verso ruoli drammatici che comici, soprattutto se si considerano i suoi ultimi lavori.

4 Garret Dillahunt – Dove cantano i gamberi (2022)

Garret Dillahunt è un attore acclamato nell’industria televisiva, avendo preso parte a serie di successo come Raising Hope e Sprung, e ricevendo una nomination come miglior attore ai Critics Choice Awards. È un attore che sa chiaramente come scegliere i suoi ruoli, partecipando a film che sono stati elogiati per i loro meravigliosi cast d’insieme, come No Country For Old Men e 12 Years A Slave.

Attualmente Dillahunt è uno degli attori più attivi nel cast di Blonde, essendo il suo ruolo più recente Pa in Where the Crawdads Sing, il padre del personaggio dell’attrice principale. Proprio come Blonde, il film è un adattamento di un libro e, sebbene la storia sia molto più leggera di quella scritta da Joyce Carol Oates, l’attore interpreta un padre altrettanto duro di quello che probabilmente sarà il suo personaggio in Blonde.

3 Bobby Cannavale – Vinyl (2016)

Bobby Cannavale interpreta il leggendario giocatore di baseball Joe DiMaggio con cui Marilyn Monroe ebbe una relazione nei primi anni della sua carriera. Cannavale era recentemente apparso come personaggio minore in grandi film come Ant-Man and the Wasp e The Irishman, ma la sua carriera nel settore televisivo ha molte incredibili interpretazioni da offrire, tra cui un memorabile ruolo da protagonista nella serie Vinyl, purtroppo cancellata dopo una prima stagione ben acclamata.

Cannavale interpretava il protagonista di Vinyl, un talentuoso dirigente musicale degli anni ’70 che cercava di salvare la sua etichetta nella scena musicale newyorkese in continua evoluzione. Si tratta di un ruolo fortemente drammatico ambientato decenni prima nell’industria dell’intrattenimento, che dimostra che Cannavale è più che pronto a fare qualcosa di simile in Blonde.

2 Adrien Brody – La spedizione francese (2021)
Adrien Brody è il nome più pesante del cast, con un premio Oscar come miglior attore e incredibili classici moderni nel bagaglio. Il Pianista è considerato il suo film migliore e lo ha messo sotto i riflettori con elogi unanimi per la sua interpretazione da protagonista.

Attualmente, Adrien Brody è una presenza costante nei film di Wes Anderson e l’anno scorso ha interpretato uno dei personaggi chiave nell’energico film antologico di Anderson The French Dispatch. Allontanandosi dalle storie spensierate di Anderson, Brody sarà un personaggio importante nella rivisitazione in chiave dark della vita di Marilyn Monroe, interpretando un ritratto fittizio del drammaturgo Arthur Miller, che probabilmente sarà uno degli antagonisti del film.

1 Ana de Armas – Knives Out (2019)
Uno dei volti più promettenti di Hollywood in questo momento, l’attrice cubano-spagnola sta diventando anche una delle muse dell’attuale scenario dell’industria cinematografica. Ana de Armas ha avuto diversi ruoli chiave in grandi blockbuster come Non c’è tempo per morire e Blade Runner 2019, ma la sua interpretazione più memorabile rimane quella della protagonista di Knives Out, dove ha interpretato una giovane donna ansiosa coinvolta in un misterioso schema di omicidio.

La De Armas ha iniziato la sua carriera internazionale con ruoli anglofoni in Knock Knock e War Dogs, conquistando immediatamente il pubblico con il suo fascino e il suo notevole talento. Interpretando Marilyn Monroe nel prossimo Blonde, un film circondato da polemiche ancor prima della sua uscita, la performance della de Armas sarà probabilmente oggetto di accese discussioni.


Tutte le nostre news anche su Google News: clicca su SEGUICI, e poi sul pulsante con la stella!
SEGUICI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.